IL NOSTRO OBIETTIVO

In questo ultimo anno il parlamento italiano ed il governo hanno approvato importanti provvedimenti legislativi che di fatto possono essere considerati un importante spartiacque, tra il prima ed il dopo. Le norme contenute nel nuovo codice appalti, le nuove norme sulla responsabilità civile dei medici e l’approvazione, dopo 18 anni, dei nuovi Livelli Essenziali di Assistenza (LEA), sono una grande opportunità per il rilancio del wound care in Italia.

Siamo usciti finalmente da quella fase in cui le nostre proposte ed iniziative, non avevano il necessario supporto legislativo per essere realizzate.

Le nuove norme sono il necessario volano per migliorale concretamente le condizioni di assistenza dei pazienti affetti da ulcere cutanee.

L’obiettivo della campagna di sensibilizzazione SALVAMILAPELLE 2017/18 è la presa d’atto di tutti i disposti a favore del wound care contenuti nei nuovi LEA da parte delle Regioni.

Consapevoli che il recepimento delle norme è strettamente legato alle disponibilità finanziare delle stesse, l’azione di sensibilizzazione sarà indirizzata verso le Regioni perché recepiscano le nuove disposizioni nelle future gare per la fornitura dei presidi per medicazione e contestualmente a procedere all’integrazione di quelle già in corso di svolgimento. Inoltre, quello di sollecitare il Ministero della Salute perché si approvi rapidamente il NUOVO NOMENCLATORE TARIFFARIO

Mentre per quanto attiene il recepimento dei codici prestazionali: 96.59.1 - 96.59.2 - 96.59.3 - 96 59 4 - H 96.59.5 - H 96.59.6 - 96.59.7 dell’Allegato 4, l’azione di promozione sarà conseguente alle decisioni assunte dal governo che saranno comunicate alle società medico scientifiche nella riunione che si terrà domani 7 aprile tra Ministero della Salute, Agenas, Federazione Ordine dei Medici, FISM, riunione a cui AIUC parteciperà con il suo presidente.

 

Clicca qui per scaricare il Progetto SALVAMILAPELLE 2017-2018