IL NOSTRO OBIETTIVO

In Italia sono circa due milioni le persone che nel corso delle loro vita sono affette da ulcere vascolari, da decubito, da piede diabetico, con una tendenza all’aumento di circa l’8% anno.
Le ulcere cutanee rappresentano un evidente problema di salute pubblica e un peso economico quasi del tutto a carico di chi è affetto da tale patologia, perché ad oggi il wound care, cioè la cura della pelle, non è inserita nei Livelli Essenziali di Assistenza (LEA).

L’obiettivo della nostra campagna di sensibilizzazione “salvamilapelle” è proprio l’inserimento del wound care nei Livelli Essenziali di Assistenza (LEA) e per questo ti chiediamo di contribuire con una semplice adesione alla nostra petizione.

In evidenza